Vuole buttarsi dal ponte di Catanzaro, carabinieri lo salvano

Calabria, Venerdì 13 Ottobre 2017 - 15:21 di Redazione

Avvisati da una telefonata al 112 di un passante, i carabinieri hanno fermato  un uomo che stava per gettarsi nel vuoto dal viadotto Bisantis, a Catanzaro. Immediatamente due pattuglie dell’Arma, una del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Catanzaro e l’altra della Stazione di Gagliano, sono giunte sul posto trovando un uomo trentenne che aveva scavalcato la ringhiera del viadotto, in piedi su un piccolo appoggio e aggrappato solo con i polpastrelli delle mani, spalle alla carreggiata, che ondeggiava pericolosamente nel vuoto ad un’altezza di oltre 200 metri dal suolo, minacciando di buttarsi in caso si fossero avvicinati a lui. Un carabiniere ha avviato poi un dialogo con l’uomo avvicinandosi il più possibile e guadagnando la sua fiducia, facendolo desistere dal drammatico gesto. Dopo essersi sfogato, l’uomo ha desistito ed è stato soccorso e trasferito all’ospedale Pugliese per le cure del caso.



Testata Registrata al Tribunale Catanzaro N.R. 1078/2011 N.R.S. 12   |   Direttore Responsabile Alessandro Manfredi   |   P.Iva 03453040796 Media Web srls
Tutti i diritti riservati ©   |   Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - ROC NR. 21658 2code 2code